avvocatiPuò succedere che il rapporto di coppia coniugale vada in crisi e che questa sia così profonda da spingere la coppia a separarsi.

Cosa fare in questi casi? Purtroppo è quasi sempre necessario rivolgersi agli avvocati.

Il primo passo è rappresentato dalla separazione (a carattere temporaneo) tra coniugi: in linea generale, gli articoli 150 e 151 del codice civile disciplinano la separazione personale dei coniugi; la stessa è ammessa nella duplice forma di consensuale o giudiziale e può essere richiesta quando si verifichino fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzione della convivenza o da arrecare grave pregiudizio alla prole.

La separazione, si è detto, può essere consensuale o giudiziale; per separazione consensuale si intende che i coniugi si mettono d’accordo sugli aspetti personali e patrimoniali e, se ci sono figli, sull’affidamento degli stessi, orari di visite, vacanze e questo accordo, dopo la comparizione davanti al Presidente del Tribunale, viene omologato (cioè trasferito nella sentenza) e la medesima trasmessa all’Ufficiale dello stato civile del Comune di residenza per l’annotazione del mutato status dei coniugi.

La separazione giudiziale presuppone un conflitto tra coniugi che non si riesce a dirimere e quindi sarà il tribunale a dichiarare, al termine di un processo, la separazione dei coniugi, decidendo sull’affidamento di eventuali figli, sulla loro collocazione e sulle questioni patrimoniali (entità dell’assegno di mantenimento eccetera) .

I coniugi, con la sentenza di separazione, non sono ancora “ex”. Per sciogliere definitivamente il vincolo coniugale sarà però necessario chiedere il “divorzio”.

Katia De Pascale

http://www.noidonne.net/wp-content/uploads/2017/11/divor-1024x512.jpghttp://www.noidonne.net/wp-content/uploads/2017/11/divor-150x150.jpgKatia De PascaleLa Legge è DonnaLe rubriche di NoiDonneavvocati,coniugi,divorzio,Legge,matrimonio,separazionePuò succedere che il rapporto di coppia coniugale vada in crisi e che questa sia così profonda da spingere la coppia a separarsi. Cosa fare in questi casi? Purtroppo è quasi sempre necessario rivolgersi agli avvocati. Il primo passo è rappresentato dalla separazione (a carattere temporaneo) tra coniugi: in linea generale,...