festaCome ogni anno, inesorabile, arriva anche la festa delle donne.

Non amo particolarmente questa giornata: pur conoscendone le origini, non sono mai stata una di quelle che andava a cena da sola con le amiche. Magari lo faccio il giorno prima o il giorno dopo, ma l’8 marzo mai.

Non si tratta solo di non voler cadere nella banalità del “Le donne vanno festeggiate tutto l’anno”, ma anche del fatto che non c’è bisogno (io credo) di uscire fra amiche proprio oggi, quasi ad ostentare una libertà che, fortunatamente, sento di avere in ogni momento e in ogni giorno dell’anno.

La festa della donna ha per me significato sempre ricevere un piccolo ramo di mimosa dal mio papà e con questa scusa ringraziare le donne della mia famiglia per quello che ogni giorno fanno per me e per come, grazie anche a loro, sono e vivo nel mondo.

Quest’anno però, non ringrazierò solo la mia nonna, mia mamma e le mie sorelle: le mie prime fan, credono in me più di quanto non faccia io stessa. Sarà l’occasione per ringraziare anche le splendide donne della mia redazione!

Grazie alla più piccola del gruppo, Francesca Palumbo che non si stanca mai e a cui spero riusciremo a donare un mondo migliore ed una parità che al momento è solo un miraggio.

A Stefania Valentini e al suo sorriso contagioso, che ha portato nella nostra redazione un tocco di glamour e fashion, ricordandoci però sempre di essere noi stesse.

A Federica Gennari che con le sue ricette addolcisce le nostre giornate e ci fa credere di poter diventare tutte delle pasticciere sopraffine!

Grazie ad Annamaria Foggetti, la donna dell’Esercito! La tua volontà, la tua tenacia, il tuo coraggio il tuo vivere per gli altri è encomiabile!

Ad Alessia Andrisano che ci svela con professionalità il modo in cui stare bene con noi stesse e con il nostro corpo e a volerci bene per quel che siamo.

Grazie a Laura Dattis, la donna del “ce la posso fare!” e che alla fine riesce sempre a far tutto! Professionale, attenta, presente, amica. Che dire di più?!

Grazie di davvero cuore alle donne della mia redazione, a quelle che non mollano, che ci credono, che vogliono essere e restare.

E se ognuna di noi, oltre alla mimosa, ringraziasse le donne importanti della propria vita, questa giornata non sarebbe proprio persa!

 

Valentina Palumbo

direttore@direttorenoidonne@noidonne.net

http://www.noidonne.net/wp-content/uploads/2017/03/17190373_734307323395988_6884023486711606929_n.jpghttp://www.noidonne.net/wp-content/uploads/2017/03/17190373_734307323395988_6884023486711606929_n-150x150.jpgValentina PalumboCultura & societàEditoriali8 marzo,Alessia Andrisano,Annamaria Foggetti,donne,Federica Gennari,Festa delle donne,Francesca palumbo,Laura Dattis,mimose,NoiDonne,redazione,rubriche,Stefania ValentiniCome ogni anno, inesorabile, arriva anche la festa delle donne. Non amo particolarmente questa giornata: pur conoscendone le origini, non sono mai stata una di quelle che andava a cena da sola con le amiche. Magari lo faccio il giorno prima o il giorno dopo, ma l'8 marzo mai. Non si...