donneScrivo questo editoriale mentre sui social e su tutti i giornali, nazionali e internazionali, imperversano polemiche su Asia Argento, il produttore Weinstein e si grida “giustizia” per Caruana Galizia, la giornalista e blogger maltese uccisa da una autobomba.

Donne diverse, donne violentate, donne violate. E la violenza è sempre violenza. Anche quando la si subisce in silenzio. Anche quando la si denuncia dopo anni. Anche quando si è conniventi. Perché evidentemente non si aveva la forza di dire basta.

Ma anche questa volta, anche in questo caso la violenza sulle donne fa scalpore, fa discutere, fa gridare. Ma forse poco pensare.

Ciò che mi ha sconvolto di più non è stata la difficoltà di ribellarsi ad un uomo potente che ha in mano le chiavi della tua carriera o del tuo successo. Quelle si chiamano scelte.

Mi ha fatto ribrezzo l’idea che molti uomini sapessero che le proprie compagne, amiche, fidanzate fossero finite lì, nella morsa dell’orco ma che per evitare di perdere film importanti hanno taciuto. Brad Pitt, Quentin Tarantino, solo per citarne qualcuno, sapevano tutto. Eppure non hanno mosso un dito, neppure per difendere le proprie donne.

La riprova, se ancora ve ne fosse bisogno, che per molti di loro vale l’idea che in fondo il nostro corpo “possa essere usato” e che difenderci non sia poi così importante.

Ecco perché “Cicatrici” non può mancare. Neppure quest’anno.

L’evento organizzato in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne e realizzato dalla redazione di www.noidonne.net, con l’ausilio di tante altre donne e professioniste del settore, ci sarà anche questo anno, per la sua seconda edizione, sempre presso la Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo, giovedì 23 novembre.

Non osiamo sperare nel successo ottenuto lo scorso anno, ma ci stiamo già impegnando per realizzare anche quest’anno un evento dedicato a noi, al nostro coraggio, alla nostra forza, alla nostra unione, partendo dalle nostre difficoltà, dalle nostre cicatrici quotidiane che a volte sono più profonde di quanto possiamo immaginare.

Valentina Palumbo

direttorenoidonne@noidonne.net

http://www.noidonne.net/wp-content/uploads/2016/11/cicatrici--723x1024.jpghttp://www.noidonne.net/wp-content/uploads/2016/11/cicatrici--e1479732646445-150x150.jpgValentina PalumboCultura & societàEditorialiAsia Argento,Caruana Galizia,Cicatrici,coraggio,donne,Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne,violenzaScrivo questo editoriale mentre sui social e su tutti i giornali, nazionali e internazionali, imperversano polemiche su Asia Argento, il produttore Weinstein e si grida 'giustizia' per Caruana Galizia, la giornalista e blogger maltese uccisa da una autobomba. Donne diverse, donne violentate, donne violate. E la violenza è sempre violenza. Anche...